Sebastiano Mafodda

15 gennaio 2007: l’aliscafo veloce di Rfi “Segesta Jet” partito da Reggio verso le 17.30 stava per arrivare a Messina quando un violento scossone, accompagnato da un boato fragoroso, scuoteva la tranquillità dei circa 150 passeggeri  e uccideva il comandante, Sebastiano Mafodda, e tre membri dell’equipaggio

One thought on “Sebastiano Mafodda

  1. Caro Sebastiano,
    Io, posso solo immaginare, cosa sia passato nella tua testa in quei pochi istanti che hanno preceduto lo scontro con la nave che ha speronato l’Aliscafo che comandavi.
    So benissimo quanta attenzione tu ci hai messo nella manovra, e quanto sia difficoltoso attraversare perpendicolarmente il traffico navale attraverso lo stretto a te così familiare. Ci sono notizie che hanno dell’Incredibile, e questa è una di quelle.
    Spero che da lassù, to possa vegliare su di noi, affinchè certi negativi accadimenti stiano lontani da noi il più possibile.
    Un saluto

    Flavio

Comments are closed.